Tollerare i tolleranti. La città media europea: un’alternativa alla globalizzazione

Corrado Poli

Resumen


S’è detto in passato che il processo di modernizzazione terminava inesorabilmente con l’imporsi della modernità. Allo stesso modo altri hanno sostenuto che il processo di urbanizzazione è terminato con la scomparsa della città e l’affermarsi di un tutto urbano. Per la globalizzazione si può dire lo stesso: ormai il processo di evoluzione verso un mondo unico è giunto alla meta. È allora necessario identificare nuovi obiettivi e nuovi processi. Al momento essi non sono ancora visibili, ma un cambiamento radicale è nell’aria. Dopo il periodo post-moderno in cui tutto si definiva sulla base del passato della modernità, oggi si ritiene di essere in una situazione pre-ideologica, alla vigilia della riformulazione di nuove idee sulla spinta dell’emergenza ambientale e della crisi degli Stati nazione. Le città medie europee alcuni piccoli centri americani rappresentano una potenzialità per questo prossimo cambiamento.

Palabras clave


post-moderno; pre-ideologico; città medie; Europa; U.S.A.; ambiente; cittadinanza

Texto completo:

HTML (Italiano)


Copyright (c)

RCUB RCUB Declaració ètica Avís Legal Centre de Recursos per a l'Aprenentatge i la Investigació Universitat de Barcelona