I primi volontari italiani nella guerra civile spagnola: genesi e nascita della Sezione Italiana della Colonna Ascaso

Autors/ores

  • Enrico Acciai

Paraules clau:

Antifascismo, Anarchismo, Volontariato Internazionale, Brigate Internazionali, Esilio

Resum

Il volontariato durante la guerra civile spagnola è, da sempre, un tema fortemente evocativo; se si è scritto molto sul fenomeno delle Brigate Internazionali, poco spazio hanno trovato quei volontari che agirono al di fuori da quell’esperienza. In questo articolo ci occupiamo dell’esperienza dei primi antifascisti italiani che arrivarono a Barcellona nell’estate del ’36; in larga parte anarchici e militanti del movimento Giustizia e Libertà, questi volontari costituirono la prima colonna che avrebbe combattuto in Spagna: la Sezione Italiana della Columna Ascaso. L’importanza di questa formazione risiede principalmente nella sua precocità: sarebbero, infatti, dovuti passare alcuni mesi prima che fossero organizzate le Brigate Internazionali. Principali promotori del gruppo furono l’anarchico Camillo Berneri ed il leader di GL, Carlo Rosselli. Il testo ripercorre le delicate trattative, tanto tra gli stessi antifascisti italiani quanto con i leader libertari catalani, che portarono alla nascita della colonna italiana.

Descàrregues

Número

Secció

Història i Arqueologia